La dentellatura a pettine

La dentellatura a pettine è ottenuta grazie ad un perforatore la cui forma ricorda proprio quella del pettine per i capelli: esso perfora una fila alla volta dentellando ciascun francobollo di essa su tre lati contemporaneamente. Il quarto viene delineato con la battuta successiva assieme agli altri due della fila adiacente.

Errori di battitura con questa modalità (molto usata dai primi anni del Regno fino agli anni ’30) vengono chiamati salti del pettine: una difettosa calibratura del perforatore provoca uno spazio morto tra una “pettinatura” e l’altra, allungando di fatto le dimensioni dei francobolli.


Due casi piuttosto vistosi di salto del pettine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *