La dentellatura lineare

In gergo filatelico si chiama dentellatura lineare quella realizzata da un perforatore che batte, su un foglio, un’intera fila per volta, sia in orizzontale che in verticale: si delinea così ciascun francobollo alla velocità di un lato per ogni battuta.

In questo modo la disposizione dei fori sul foglio è, seppur mediamente in piccola parte, irregolare. E’ praticamente impossibile che agli angoli di ciascun francobollo il foro impresso per orizzontale coincida con quello impresso per verticale, e quindi tutti i valori dentellati linearmente presentano gli angoli irregolari.


Si notino i denti ai bordi del valore di “Propaganda Fide”: quelli superiori differiscono
da quelli inferiori a causa della foratura “aleatoria” del perforatore lineare

La peculiarità della dentellatura lineare è proprio quella di non restituire angoli perfettamente dentellati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *